5 consigli per la tua pagina Facebook

Le pagine Facebook, in particolare quelle aziendali, sono molto importanti per mantenere un contatto diretto con gli utenti e instaurare un rapporto di fiducia. Gestire la propria pagina in modo corretto ne aumenta il potenziale e l’efficiacia. Ecco alcuni consigli utili:

  1. Attenzione alla configurazione iniziale della pagina: quando decidiamo di creare una pagina, facebook ci chiede di inserire alcune informazioni iniziali. È importante scegliere con cura la categoria alla quale appartiene la nostra pagina (“impresa locale o luogo” se si tratta ad esempio di un ristorante o di un bar). Dobbiamo poi scrivere un testo dettagliato e mirato per la descrizione della nostra attività, molto utile per chi visita la pagina. Infine è importante inserire tutti i dettagli utili come orari di apertura, l’indirizzo dell’attività, il collegamento al sito internet.
  2. Scrivere post accattivanti: facebook è un social network vivo, con una grande interazione da parte degli utenti tramite like, commenti e condivisioni. Un post troppo statico, fatto solo con due righe di testo, serve a poco. È molto meglio arricchire i propri contenuti con tag e hashtag per richiamare l’attenzione su altre pagine e sui temi più seguiti, inserire fotografie e video per catturare l’attenzione dei lettori e aggiungere link se per collegarsi a contenuti esterni e inviti all’azione.
  3. Mantenere una pubblicazione continua: facebook mostra la data e l’ora di pubblicazione dei post proprio vicino al titolo. Se l’utente nota che l’ultimo post risale a qualche mese prima, avrà l’impressione che la pagina non sia seguita e che la comunicazione sia scarsa. Per questo motivo è meglio preparare un piano editoriale, organizzare i post con un calendario e tenere conto anche delle ricorrenze (giornate mondiali, eventi e festività).
  4. Curare il modo in cui scriviamo e il linguaggio che usiamo: la comunicazione deve rispecchiare l’attività e il messaggio che vuole trasmettere. Il linguaggio dev’essere coerente e chiaro. Un locale o una discoteca possono scrivere post amichevoli e scherzosi, mentre uno studio notarile adotterà un linguaggio più impostato.
  5. Evitare la comunicazione “a senso unico”: i post non sono delle semplici notizie, ma sono soggette alla velocità e alla dinamicità di facebook. Chi pubblica i contenuti deve prestare attenzione anche ai lettori, che possono interagire con i “mi piace”, le “reazioni”, le condivisioni e in particolare i commenti. È  bene rispondere sempre e in modo corretto, per evitare che la pagina rimanga statica o fine a sé stessa.

In Echo ci occupiamo della vostra presenza sui social, scegliendo quello giusto per la vostra attività, definendo le strategie, i contenuti e il calendario editoriale.
www.echo.pv.it

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer

echo arte e comunicazione | www.echo.pv.it | cookie policy | privacy policy